06 ottobre 2006

Finanziaria 2007

Ho lasciato passare un'pò di tempo da quando il Governo ha varato la Finanziaria 2007, sia per capire bene cosa prevede, sia far sbollire gli animi di tutti quelli che si son gettati nella mischia con commenti "a caldo" spesso inesatti.
La manovra avrà un valore complessivo di 33,4 Miliardi di Euro, di cui 18,6 andranno allo Sviluppo mentre gli altri 14,6 saranno utilizzati per la riduzione del Deficit.
Naturalmente, come in tutte le cose dico io, si può sempre far meglio, però analizzandola bene credo che ci siano molti aspetti positivi, così come ce ne saranno di negativi. Però logicamente è impossibile riuscire ad accontentare tutti e soprattutto portare un benefico immediato a tutti con questa manovra, altrimenti vorrebbe dire che in passato abbiamo avuto alla guida dei coglioni (mi scusi l'ex Premier Silvietto se gli ho "rubato" questa espressione) visto che non è mai successo di vedere tutta la popolazione "contenta e felice" dopo il varo di una Finanziaria.
La cosa più semplice da fare per molti è stata quella di andare a leggere le aliquote IRPEF, che sono passate da 4 a 5 scaglioni, e che hanno avuto dei piccoli aumenti nelle varie fasce di reddito superiori a 15.000 Euro annui.
Leggendo bene però (non è facile per tutti) si scopre che ci sono molti aiuti alle famiglie che hanno la possibilità di usufruire di molte detrazioni di vario genere, vediamone alcune:
- Sconto figli: i contribuenti con figli a carico pagheranno 800 Euro in meno di IRPEF, sconti che scenderanno con l'aumentare del reddito.
- Sconto palestra: detrazioni d'imposta per le spese sostenute per mandare i ragazzi di età compresa fra i 5 e i 18 anni in palestra.
- Spese affitto: detrazione delle spese di affitto per gli studenti fuori sede.
- Bonus frigo: chi cambia il frigorifero con uno nuovo "più efficiente" avrà una detrazione del 20% sulla spesa.
- Bonus caldaia: detrazioni per chi sostiuisce le vecchie caldaie, come per chi installa i pannelli solari.
Insomma, le detrazioni sono molte, ed oltre ad aiutare i contribuenti saranno molto utili anche per far si che tutti richiedano una REGOLARE FATTURA per combattere gli EVASORI FISCALI che sono moltissimi nel nostro Paese. Qualcuno invece aveva visto bene di introdurre il CONDONO.
Altra cosa positiva è il rischio di chiusura del negozio anche con una sola violazione per la non emissione di uno scontrino fiscale. Prima invece si rischiava solo dopo 3 violazioni. Un bel passo in avanti.
Insomma, le cose buone ci sono, basta volerle vedere. Poi magari ci sono anche alcune lacune, come è logico che sia, però la base su cui lavorare c'è. Cerchiamo di essere ottimisti, cercando magari di essere tutti uniti nel quotidiano nella lotta all'evasione fiscale.

10 commenti:

luca ha detto...

sei proprio il classico comunistello che non si convince che il comunismo non è mai finto e mai se ne convincerà....magari se un bel dipendentuccio, con la tua mutua, la tue ferie pagate, i tuoi permessi retribuiti....mi piacerebbe vederti aprere un'attivita al giorno d'oggi e se dopo aver pagato quasi il 70% di tasse sul tuo reddito non te ne ritorneresti volentieri al caldo della tua comoda poltroncina....apri un pò la mente figlio e prova ad andare a chiede ad un qualsia commerciante la vita vita che fa al giorno d'oggi e se non la pensa in questo modo vuol dire che è sicuramente più deficiente di te....saluti....e guardati in giro

luca ha detto...

p.s scusa il messaggio sgrammaticato ma il fervore correva abbondante

Riccardo ha detto...

Rispondendo anche a quello che mi hai scritto sul blog (dove ammetto l'errore sulle aliquote, ma sottolineo l'assenza di informazioni chiare da parte del governo), sicuramente alcuni aspetti positivi in questa manovra ci sono (sarebbe impossibile il contrario), ma adesso la mia domanda è: come mai tutti i sindaci (di sinistra) sono in rivolta e Confindustria è molto scettica sul TFR? La ridistribuzione delle aliquote è uno specchietto delle allodole per fare credere di aver abbassato le tasse al 90% dei contribuenti, ma di fatto andremo quasi tutti a pagare di più (bollo auto, tasse di successione mascherate, rendite su Bot e CCt, estimi catastali, ecc). Ciao!

Vax ha detto...

Caro Luca, già il fatto che tu insista ancora sul Comunismo fa vedere che hai poca elasticità mentale per poter valutare con obbiettività la situazione.

Ogni categoria ha i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi, ed è giusto che sia così, altrimenti non ci sarebbe motivo per sceglierne una piuttosto che un'altra: farebbero parte tutti a quella più vantaggiosa.

Vedo che molti commercianti che "lavorano bene" vivono "molto bene", ed il 70% del quale parli è assolutamente assurdo. Vedo però molti imprenditori che "usufruiscono" della loro posizione per evadere le tasse o magari (spesso) per "scaricare l'iva" anche per i beni personali, ed i controlli non riescono ad evitare che questo accada. Sicuramente ci sono anche i dipendenti che talvolta "abusano" della mutua, ma li i controlli ci sono.

Se vuoi mi guarderò in giro, magari dai coglioni come te.

Saluti

Vax ha detto...

Rispondo anche a Riccardo: la questione dei Comuni e dei Sindaci verrà discussa, vediamo che salta fuori.

Sul TFR la questione non è ancora definitiva: si parla di alcuni cambiamenti. E comunque posso assicurarti che in alcuni casi potrebbe essere una fortuna il fatto che l'Azienda debba versare il TFR all'INPS, perchè conosco molte persone che lo aspettano ancora, ma il datore di lavoro non ne vuol sapere di versarlo.

Sugli aumenti, di anno in anno ci son sempre stati su tutto, ad esempio sulle ferrovie e sulle autostrade che negli ultimi 5 anni di Governo (con il tuo amico Silvio) hanno avuto degli aumenti non indiffirenti.

Ripeto, su alcune cose andrà meglio, sul altre peggio, è il gioco delle parti, quello che non mi piace è vedere il disfattismo che molti stanno manifestando.

E la mia speranza è sempre quella che pian piano si riesca a "vivere meglio" tutti evramente, e soprattutto che venga vinca la battaglia contro i dannati evasori fiscali, ovvero la peggior categoria che c'è in Italia.

Salo ha detto...

Vedo che qui l'animosità e i "coglioni" volano, quindi spero di non offendere nessuno e di non ricevere insulti...
Allora: certo, ogni manovra ha lati positivi e lati negativi, ma non nascondiamo l'evidenza: il Paese era in ripresa (disoccupazione ai minimi storici, 20 miliardi di entrate inattese, economia che finalmente dava segni di vita,...) per merito del governo di centrodestra, e quindi questa Finanziaria da dopoguerra si poteva (doveva) evitare benissimo; inoltre è lampante il fatto che Prodi abbia mentito: in campagna elettorale, Mortadella aveva promesso abbattimento del cuneo fiscale senza aumentare le tasse, mantre ora ha aumentato le tasse senza scalfire il cuneo!!!

Vax ha detto...

Non ti preoccupare, niente offese. Il "coglioni" era rivolto amichevolmente (come dice Silvio) al primo commento che non è stato molto corretto.
I confronti sono molto piacevoli, però quando sono corretti.

Per quanto riguarda la Finanziaria, se vai a vedere solo le aliquote è vero che i valori per molti sono aumentati (ci sono anche alcune fasce in cui sono diminuiti), ma grazie agli sgravi fiscali introdotti alla fine ne trarranno vantaggio tutti quelli che guadagnano fino a 40.000 Euro.

La manovra è stata necessaria per combattere l'EVASIONE FISCALE, sperando che TUTTI quelli che vogliono usufruire di questi sgravi richiedano regolarmente la fattura invece di pagare il LAVORO NERO.

Prodi ha detto che on avrebbe alzato le tasse generalizzando, non ha detto che non avrebbe toccato l'IRPEF. Se poi andiamo a vedere molte delle cose dette in campagna elettorale dagli ultimi governi (destra e sinistra) ne troviamo migliaia di cose che poi non sono state rispettate.

Sulla ripresa del Paese, mi sembra che in molti la pensassero diversamente, visto come è andato il voto a Maggio, e vista la considerazione dal punto di vista economico di cui gode l'Italia rispetto agli altri Paesi europei.

Salo ha detto...

Certo. Però il voto non è stato un plebiscito per la Sinistra, anzi si è trattato di un pareggio. E comunque i dati a cui ho accennato per dire che il Paese è in ripresa sono di uno due mesi fa (dopo le elezioni).
Inoltre, per combattere gli evasori ci sono già stati i decreti Bersani e Visco (discutibili pure quelli): la Finanziaria è un'altra cosa. E, pure se fosse come dici tu, la batosta di tasse maggiore se la prendono in testa i dipendenti privati che guadagnano più di 40000 euro (come mio padre), per i quali è impossibile evadere: cioè, tu sai certo meglio di me che gli evasori sono soprattutto tra i lavoratori "autonomi" (a cui tra l'altro basta dichiarare meno di 40000), non tra i dipendenti!
Infine, la Finanziaria è stata in ogni caso ingiusta, perchè, pure se davvero ci fosse stato tutto questo bisogno di lacrime e sangue, sono aumentate le tasse per i dipendenti privati ma non per quelli pubblici e non ci sono stati tagli alla spesa pubblica! Ammetterai che qui è evidente l'azione dell'onnipotente sindacato italiano, che protegge gli sprechi e i nullafacenti del nostro sistema pubblico: ammetterai che questo è ingiusto!

Vax ha detto...

La lotta all'evasione fiscale è molto difficile, quindi tutto quello che può favorirla è positivo. Per questo tutte le detrazioni che i cittadini avranno a loro disposizione dovrebbero far si che si richiedano più fatture cercando di combattere contro il lavoro in nero.

Sul Sito di Repubblica si può fare il calcolo di quanto siano aumentate/diminuite le tasse per i cittadini, indicando il proprio stipendio.
Sopra i 40.000 Euro è vero che si paga di più, ma alla fine si tratta di una cifra che oscilla dai 100 ai 200 euro l'anno, e credo non sia un dramma per chi ha queli stipendi. Mentre per chi è sotto ci sono dei miglioramenti. Mi piacerebbe esser sopra i 40.000 e dover pagare di più, ma purtroppo sono molto sotto.

Spero che comunque vengano controllati in modo efficiente gli autonomi, che come hai detto sono uno grande buco del Paese.

Ricordo poi che una buona parte della Finanziaria (ovvero 14,6 miliardi di euro) saranno utilizzati per ridurre il Deficit.

Che poi un grosso buco per lo Stato siano molti statali è vero, mi piacerebbe sapere cosa si può fare per denunciare alcuni casi in cui il cittadino VEDE questi stipendiati dello Stato stare senza far niente.

Ci sono anche altre cose che non mi sono piaciute, ed alcune che sono migliorabili, non c'è dubbio, non lo nascondo.
Però le cose fatte bene vanno riconsciute, sia che le faccia il tuo schieramento, sia che le faccia uno schieramento diverso dal tuo.

Salo ha detto...

Su questo non c'è dubbio e infatti, anche se sono di centrodestra riconosco gli errori che a volte il mio schieramento fa, tanto che, come ti ho già detto sul mio blog, ho votato NO all'ultimo referendum costituzionale.
Comunque, anche se il mio giudizio complessivo sulla Finanziaria è diverso dal tuo, rispetto la tua opinione.
Ciao