23 novembre 2006

L'uomo che ha trascinato mezza Italia

Questo è un passo del quotidiano Libero in un articolo sul Berlusca: "l'uomo che ha trascinato mezza Italia verso traguardi lontani e apparentemente irraggiungibili".
Non si faceva riferimento però a quali siano stati questi traguardi lontani ed apparentemente irrangiugibili ai quali ha trascinato l'Italia, anzi, mezza Italia.
Però ce ne sono alcuni traguardi che ha fatto raggiungere al nostro Paese, tutto intero e non mezzo, che sono sotto gli occhi di tutti:
- E' riuscito a far aumentare il debito pubblico;
- Le Ferrovie hanno un buco di 5 miliardi;
- Alitalia è praticamente fallita;
- La scuola è in completa regressione;
- La Sanità è sempre più mala-sanità;
- Ha concesso il condono a chi aveva rubato;
Effettivamente ci ha portati a traguardi lontani ed apparentemente irrangiugibili. Grande Silvio.

7 commenti:

Zia Petunia ha detto...

Qui ci sta bene un "Grazie Silvio"...
Speriamo che questo governo sia migliore del precedente!

Vax ha detto...

Sinceramente l'inizio mi sta lasciando perplesso, ma voglio essere comunque positivo, perchè delle cose buone le hanno pur fatte.

E poi non vedo perchè non si debba dare fiducia anche a loro come è stata data agli altri negli ultimi 5 anni, considerando poi i danni che hanno fatto.....

Claudio ha detto...

ci vuole poco zia petunia che il governo di ora sia meglio del precedente, anche a non fare niente sarebbe meglio del precedente, ha fatto piu' cavolate il berluschino.....

Rosario ha detto...

è vero!!
Ci ha rovinato Zio Silvio..

gds75 ha detto...

non sapevo che previti fosse mezza italia :-)

gb11 ha detto...

Siamo proprio fortunati ad avere i comunisti che sono venuti a salvarci!!! Basta guardare ai paesi dove sono stati (est europa) e dove sono adesso (Cuba e Cina) per essere contenti!!!

Vax ha detto...

gb11, mi sembra alquanto irrealista e denota una certa ottusità il paragonare l'attuale Governo italiano ad un Governo comunista.

Probabilmente non conosci la storia e la situazione degli ex paesi dell'est europa, o la situazione attuale di Cina e Cuba, altrimenti non potresti fare un paragone del genere.

Ti faccio notare poi che i partiti comunisti nell'attuale Governo sono occupano circa il 15% della maggioranza, quindi mi sembrano una minima parte.

Altrimenti vorrebbe dire che è lecito chiamare con l'aggettivo "fascista" la coalizione di centrodestra visto che nelle sue fila ci sono due partiti come la Lega e AN.