01 febbraio 2007

RC auto: via all'indennizzo diretto.

RC auto, da oggi si cambia: è entrato in vigore l'indennizzo diretto, ovvero il nuovo sistema di risarcimento che dovrebbe rivoluzionare il mondo assicurativo, ma soprattutto dovrebbe snellire le procedure e portare ad una diminuzione delle tariffe assicurative.
La novità più sostanziale è che in caso di incidente, i danneggiati non responsabili potranno essere risarciti direttamente dal proprio assicuratore e non più dall'assicuratore di chi ha causato l'incidente, con i tempi di risarcimento che dovrebbero passare da 60 a 30 giorni.
Ma la cosa più importante dovrebbe essere l'atteso calo delle tariffe, come dice il Ministro Bersani: "I costi devono ridursi e se non basterà quanto abbiamo fatto inventeremo altri interventi". Secondo il Presidente dell'ISVAP "si creeranno le condizioni, in termini di minori costi e maggiore competizione tra le compagnie, per un ribasso delle tariffe rc auto di almeno il 5%", mentre le associazioni dei consumatori su auspicano risparmi ancora maggiori.
Speriamo che ci sia davvero questo calo delle tariffe, e speriamo anche che molti carrozzieri furbacchioni la smettano di gonfiare le fatture.

4 commenti:

gb11 ha detto...

La dichiarazione di Bersani è tutto un programma... adottano un provvedimento e pensano già a come modificarlo!!! In che mani siamo?

Vax ha detto...

Lo vedi che capisci le cose come vuoi te, ma non come sono nella realtà.
Hanno adottato un provvedimento, se non bastasse verrà ampliato, non modificato.
Del resto è così che si deve fare, bisogna andare avanti cercando di non fare il passo più lungo della gamba.

gb11 ha detto...

Può darsi che tu abbia ragione, certo è molto strano che un governo di sinistra subisca così tanti scioperi... starà mica facendo una politica di destra?

Vax ha detto...

Il Mondo cambia...... e comunque è giusto che lo sciopero lo subiscano tutti, è un diritto dei lavoratori, l'importante è che sia giustificato.