18 aprile 2007

Euro 2012 a Polonia-Ucraina

L'Italia paga calciopoli? Probabilmente sì, perchè nonostante i favori del pronostico il Campionato Europeo di calcio del 2012 verrà organizzato da Polonia ed Ucraina.
Peccato per l'occasione persa, portare gli Europei in Italia sarebbe stato molto importante anche per dare vita ad un rinnovamento degli stadi italiani che in parte appaiono inadeguati per il calcio moderno.
La scelta (il voto è segreto) è stata fatta dopo un'analisi incentrata su criteri fondamentali per organizzare l'Europeo: stadi, trasporti, infrastrutture, quadro giuridico, ricettività alberghiera e sicurezza. Insomma, tutti parametri secondo i quali l'Italia doveva avere un certo vantaggio sugli avversari, ma a quanto pare chi è stato chiamato a scegliere l'ha pensata diversamente.

1 commento:

gb11 ha detto...

Meno male, i vari faccendieri erano già pronti a ripetere gli incassi di Italia '90 e a lasciarci stadi, pagati da noi, indegni di questo nome.