29 giugno 2007

Intanto le dimissioni

Vincenzo ViscoVincenzo Visco è indagato dalla Procura di Roma per tentato abuso di ufficio e presunte minacce nei confronti dell'ex comandante della Guardia di finanza, il generale Roberto Speciale.
Secondo la legislatura italiana vale la Presunzione d’innocenza, visto che "Chiunque è presunto innocente fino a quando la sua colpevolezza non sia dimostrata dinanzi alla Corte, in conformità con la legislazione applicabile".
Ed è possibile che Visco sia innocente, probabilmente è proprio così. Ma per il momento, essendo sotto inchiesta, credo che le dimissioni di Visco sarebbero un bel segnale verso gli italiani.
Non sarebbe certo uno scandalo se le dimissioni non arrivassero, visto che in Parlamento siedono comodamente e a nostre spese ben 25 persone condannate in via definitiva. Ma sarebbe comunque un bel segnale. Arriverà? Credo di no.

1 commento:

gb11 ha detto...

D'accordo su tutta la linea.