24 gennaio 2007

Evviva la Democrazia e la tolleranza

Allego questa foto e scrivo questo Post per commentare in che modo la scorsa settimana è stato accolto Romano Prodi all'Università di Milano dove gli è stata conferita la laurea ad honoris causa. La contestazione è stata accompagnata anche da cori tipo "Prodi bastardo", "Prodi pervertito, lussuria è tuo marito" e così via.
Ed i giornali, che dovrebbero essere il regno della sinistra, hanno commentato dicendo che ci sono state semplici contestazioni di studenti universitari, mentre le contestazioni della sinistra vengono definite atti di teppismo e vandalismo.
Visto che il popolo di centrodestra si fa bello inneggiando alla democrazia, alla tolleranza, ai valori cattolici, al rispetto degli altri, vorrei sapere cosa ne pensano. No, perchè a sentirli nel loro schieramento è tutto diverso, non c'è violenza, non c'è maleducazione e così via.
Dalla bella immagine qua sopra si evince invece che questi giovani (si chiamano Azione Giovani) sono dei fascisti (tra l'altro esiste ancora il reato di apologia al fascismo) che probabilmente non sanno nemmeno cosa significa il loro gesto. Naturalmente lo stesso discorso vale per i bischeri col braccio alzato a pugno chiuso.

6 commenti:

Salo ha detto...

La contestazione fa parte della regolarità democratica, a maggior ragione contro un governo ridicolo e statalista come questo, che bombarda di tasse i cittadini nonostante le entrate inattese (37miliardi negli ultimi 11mesi) merito del governo precedente.
Se questa contestazione in particolare è avvenuta come da te descritto, dico che i protagonisti sono degli ignoranti esaltati.

Sulla differenza tra Centrodestra e Centrosonistra, mi pare enorme! Il primo avrà pure i suoi estremisti, ma sono forte minoranza e non rappresentati; il secondo ha due partiti che ancora si dicono (siamo nel 2007) Comunisti e inoltre si porta i propri teppisti esaltati addirittura in Parlamento (vedi Caruso...)!

La tua battuta sull'informazione ha un pessimo tempismo, visto che proprio in questi giorni TUTTI gli organi informativi non di destra del nostro Paese stanno per l'ennesima volta soffocando nel silenzio quello che dovrebbe essere uno scandalo bomba! Mi riferisco alla collaborazione di Prodi col KGB, servizio segreto di una potenza nemica; e dico per l'ennesima volta perchè già la questione era arrivata due anni fa al Parlamento Europeo!

Però poi il delinquente è solo Berlusconi...

Demo ha detto...

Cavolo, c'è davvero qualche imbecille che crede alla storia della collaborazione tra Prodi e il KGB? C'è qualcuno che crede ancora che i comunisti magiano i bimbi? C'è qualcuno che crede ancora che i comunisti italiani siano al livello di quelli del passato?

Considerata la presenza di questi imbecilli non dobbiamo lamentarci se l'Italia ha dei problemi.

gds75 ha detto...

prodi un comunista al soldo del kgb.... roba da far venire l'orticaria.... ai comunisti ovviamente.

Vax ha detto...

La contestazione è sacrosanta, ma io non discuto quella ma il modo in cui è avvenuta e quello in cui è stata commentata e riportata dai giornali. Mi sembra che sia troppo facile demonizzare sugli estremisti di sinistra, mentre su quelli di destra si lascia correre.

Se non sbaglio fa parte della coalizione di centrodestra anche "Alternativa Sociale", così come la "Fiamma tricolore", e nel simbolo del partito di "Alleanza Nazionale" regna ancora la fiamma tricolore del MSI. Insomma, da una parte ci saranno pure dei comunisti, ma dall'altra c'è ancora un bel nucleo di fascisti. Tra l'altro in queste elezioni il centrodestra è tornato a stringere rapporti con la Mussolini, non certo un bell'esempio di politico...... così come Caruso del resto. Ma con il bipolarismo è quasi un obbligo scendere a compromessi.

Sulla collaborazione di Prodi con il KGB sorvolo, spero davvero che tu non creda veramente che Prodi sia una spia russa, però se vuoi portare avanti questa "crociata" della tua coalizione fai pure.

Che il Berlusca sia un delinquente non c'è dubbio, chiamiamolo Mr. Prescrizione se vuoi...... che poi sia l'unico quello lo dici te, non io......

Salo ha detto...

Che Berlusconi sia un delinquente non è mai stato provato, ma ve lo hanno messo in testa le mille inchieste della magistratura telecomandata e le mille accuse della stampa rossa.
Su Prodi non c'è da sorvolare, anzi è proprio qui il problema: che di Berlusconi si parla e si straparla, mentre di Prodi si nicchia e si tace.
La sua collaborazione col KGB non è certo di oggi, ma di ieri sì! e, se permettete, è uno scandalo! Del resto non ce lo siamo mica inventati noi: è provata da varie testimonianze e varie indagini, non solo italiane, ma soprattutto inglesi. Trofimov vi dice niente? ci credo non se ne parla! Litvinenko vi dice niente? ci credo, persino quando è stato assassinato su di lui si è raccontato tutto, tranne ciò che si doveva dire: cioè la sua testimonianza su Prodi!

X Demo. "C'è qualcuno che crede ancora che i comunisti italiani siano al livello di quelli del passato?"
Considerando che si divertono a sfasciare vetrine e picchiare polizziotti sì; considerando che meno di un anno fa a Venezia Bertinotti inneggiò ancora all'abolizione della proprietà privata sì; considerando che ci sono stretti rapporti tra alcuni esponenti dei Comunisti Italiani e i vertici militari della Corea del Nord sì; considerando che i dirigenti dei DS sono gli stessi che fino all'89 prendevano soldi a palate dall'URSS sì; condiderando che Giordano e compagni ancora difendono il regime di Castro a Cuba sì.
p.s. grazie per avermi dato dell'imbecille, se vuol dire anticomunista.

Vax ha detto...

Anche te Salo continui a parlare al plurale, mentre invece dovresti parlare al singolare.....

Se andiamo a vedere tutti gli esponenti di entrambi gli schieramenti politici vedrai bene che i personaggi loschi ci sono da una parte e dall'altra, possiamo andare avanti a giorni a dire ma tizio ha fatto quello, ma caio ha fatto quell'altro......

Su Prodi spia russa sarebbe un grave danno per il KGB, mentre invece come organizzazione si è sempe avvalsa di persone intelligenti e molto capaci.

Sull'abolizione della proprietà privata di cui parli, beh posso dirti che Bertinotti ha detto una stronzata e tale è rimasta, a meno che tu non abbia sentito che il Governo ha in mente anche questo......