02 luglio 2007

Bambini: niente moto

E' stato firmato un disegno di legge che vieterebbe di trasportare in moto ed in motorino i bambini fino a 5 anni.
Inoltre i bambini fino a 12 anni dovranno essere assicurati con uno speciale seggiolino provvisto di pedivelle per poter montare in moto come "passeggeri".
L'Italia con queste nuove norme andrebbe ad uniformarsi con altri paesi europei dove queste regole sono già in vigore.
Si tratta senza dubbio di un altro passo in avanti per la sicurezza stradale.
Intanto sulle strade italiane si è registrato un altro tragico week-end durante il quale hanno perso la vita ben 57 persone.

7 commenti:

S.B. ha detto...

Un bambino di 4 anni se cade dal motorino ha poche speranze.. quindi mi sembra una legge giusta.

chit ha detto...

E senza perdere tempo e spender soldi a legiferare non bastava un po' di sano buon senso?? MAh, potenza tutta italiana...
Chissà a quando la legge per definire una volta per tutte la mano con cui tirare lo sciacquone del bagno???
Incredibile!!
E noi li votiamo per fare ste cagate...

gb11 ha detto...

D'accordo anch'io sull'opportunità del provvedimento. La funzione del legislatore non è tanto quella di reprimere quanto quella di educare: gli italiani, si sa, sono un pò faciloni e il senso di questo provvedimento è di far capire loro la pericolosità di questo gesto.

Diana ha detto...

Un bambino di 4 anni se cade in motorino ha poche speranze?????
Ma quando mai????
E se cade dalla bicicletta invece?
E se cade dal tavolo?
Perchè non lileghiamo ad un pali questi bambino così non di fanno male?
Io invece credo che i nostri 'cari' (nel senso di costosi) politici abbiano trovato un altro modo per spillarci soldi e metterli nelle loro tasche.

roberto ha detto...

lo scorso anno ho iniziato a portare mio figlio in vespa di anni 4, nessun negozio di genova mi sapeva dire se esisteva un seggiolino omologato e per questo nessuno lo teneva,qualche mese fa sono tornato in uno di questi negozi e ne avevano uno omologato in germania 200€, ora, siamo tutti daccordo per la sicurezza dei nostri figli, ma fate sti cavoli di seggiolini, date l'informazione, e poi applicate le leggi.

maurino ha detto...

Sono d’accordo con la sicurezza per i bambini sulle strade, ma seggiolino? adesso vediamo di che politico sarà la fabbrica che farà questi dannati seggiolini!

Anonimo ha detto...

Concordo con l'età minima di 5 anni , ma dubito fortemente che restare attacato al seggiolino durante una caduta in moto sia più sicuro , basti pensare a quante volte le moto dopo la caduta si incastrano sotto altri veicoli o sotto i guard rail.
Se i cari politici avessero davvero a cuore la sicurezza dei loro cittadini(e non i nostri soldi)farebbero sostituire i guard rail in ferro, che sono delle vere e propie lame per chi cade in moto.