28 marzo 2007

Spallata...... mancata

L'annunciata "Spallata" che la Cdl doveva dare al Governo Prodi non è arrivata. Anzi, è stato un "liscio" clamoroso da parte del centrodestra guidato da Berlusconi che dopo aver mancato il proprio obbiettivo adesso appare quantomeno traballante.
E' un gioco rischioso quello del cavaliere e della sua truppa, proprio loro che i soldati in missione ce li hanno mandati ora hanno votato contro il rifinanziamento delle missioni in Afghanistan, mettendo i loro interessi (la caduta di Prodi) davanti a quelli del Paese. Proprio loro che solo qualche giorno fa alla Camera avevano votati sì.
Si trattava di un decreto la cui approvazione era stata richiesta con forza anche dall'ambasciatore americano in Italia, non sarà che pur di andare contro il Governo sono diventati "antiamericani" anche Silvio ed i suoi alleati?
La Cdl non è nemmeno in grado puntare il dito sull'UDC, che ha votato "sì" con il Governo, perchè quei voti sono stati ininfluenti per l'esito finale della votazione.
Insomma, i giochi rispetto ad un mese fa sono leggermente cambiati, ed oggi come oggi l'opposizione appare più debole del Governo.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

non sono i loro interessi ma i nostri. Quando capiremo questo saremo pronti per liberarci di Rifondaroli e compgnia bella

gb11 ha detto...

In effetti è contradditorio che chi ha mandato i soldati in afghanistan non abbia votato per il rifinanziamento. Invece, coloro che mettevano le bandiere della pace e che scatenarono un putiferio e adesso votano per il rifinanziamento sono RESPONSABILI. E' proprio vero che ognuno vede solo ciò che vuol vedere...

Salo ha detto...

I voti dell'Udc ininfluenti???
Prova a sottrarre i voti dell'Udc e quelli dei senatori a vita...scoprirai che il governo arriva a 155 e...ops, la maggioranza si ha con 158 voti!

I soli 155 voti testimoniano una politica estera disastrosa, perchè incoerente e a più voci (troppe).
Nell'Unione si va dai filoamericani ai pacifinti più ottusi: peggio di così...