01 settembre 2008

Il violino ha suonato

Ieri sera ha suonato il violino di Alberto Gilardino, sotto la Fiesole, dopo il gol che ha permesso alla Fiorentina di riprendere la Juventus e chiudere la prima di campionato con un pareggio (1-1).
La Fiorentina ha "giocato" più della Juve, anche se troppo spesso i giocatori di Prandelli hanno peccato di imprecisione. Proprio dopo un buon momento dei viola è arrivato il gol di Nedved che ha messo in salita la partita di Frey e compagni.
Poi nella seconda frazione Prandelli ha corretto la squadra rendendo l'assetto molto offensivo. Grande forcing viola che però non ha portato al gol, con Melo che veniva espulso per un fallo su Poulsen. Fiorentina in 10 quindi, ma mai arrendevole, così a 2' dal termine arriva un gran gol di Gilardino che fulmina Buffon e regala a Prandelli il primo punto in campionato.
Una bella Fiorentina, anche se troppo disunita ed ancora in fase di rodaggio, penalizzata dalle assenze di uomini chiave come Mutu e Montolivo. La Juventus è apparsa solida, ma poco pericolosa se non grazie ad alcune iniziative personali di Amauri e Del Piero.

2 commenti:

duhangst ha detto...

Ha fatto veramente un grandissimo gol!

S.B. ha detto...

Gran goal, non ci speravo :-)