12 ottobre 2007

Nobel per l'ipocrisia......

L'ex vice presidente americano Al Gore ha vinto il premio Nobel per la pace 2007.
La motivazione per l'assegnazione di questo premio sono "gli sforzi per costruire e diffondere una conoscenza maggiore sui cambiamenti climatici provocati dall'uomo e per porre le basi per le misure necessarie a contrastare tali cambiamenti".
Al Gore è l'autore del documentario «Una scomoda verità» nel quale parla dei problemi dovuti al riscaldamento terrestre ed alle sue conseguenze, documentario nel quale invita la popolazione mondiale a fare qualcosa di concreto per frenare questo dannosissimo fenomeno.
Fin qui niente di strano, anche se ci sono pareri discordanti sulla questione e sulle cause del riscaldamento globale.
Il fatto è che anallizando alcuni dati del Dipartimento dell’Energia, si evince che la casa di Al Gore consuma in un anno ben 221,000 kWh, superando di ben 20 volte la media nazionale, e tutto per illuminare, riscaldare e abitare le 20 stanze della villa con piscina a Nashville.
Non sono forse troppi per uno che va in giro a parlare del riscaldamento globale?
Che sia stato assegnato un Nobel all'ipocrisia?

2 commenti:

chit ha detto...

Chissà chi vincerà?!...
Mah??? ...
Io un sospetto ce l'ho (TIm) ma in teoria chi ha già la telefonia mobile non può partecipare...
Stiamo a vedere, se ne vedranno delle "belle" ... :-S

S.B. ha detto...

In effetti..