15 ottobre 2007

Blog Action Day 2007


Il termine
ambiente, in biologia, indica tutto ciò che può influire direttamente sul metabolismo o il comportamento di un organismo o specie vivente, compresi luce, aria, acqua, terreno e altri esseri viventi.
Dati scientifici dimostrano che l'ambiente che ci circonda è un malato grave, ma tutti noi nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa per cercare di curarlo, prima di tutto cercando di risparmiare ogni tipo di fonte energetica che utilizziamo ogni giorno.
Il risparmio energitico ad esempio è un tema ambientale molto importante che spesso viene sottovalutato. Risparmiare energia sarebbe molto semplice, ad esempio basterebbe ricordarsi di non lasciare in stand-by (la famosa lucina rossa accesa) i nostri elettrodomestici, o cercare di stare sotto la doccia per 3 minuti invece che 8, di non lasciare l'acqua corrente mentre ci laviamo i denti.

4 commenti:

duhangst ha detto...

Per iniziare basterebbero piccoli accorgimenti, come usare anche lampadine a basso consumo energetico, speriamo che le persone inizino a fare attenzione.

chit ha detto...

Da mò che la spia della riserva delle risorse del pianeta ma... non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e in questo caso specifico sono in molti a non farlo!? :-S

gds75 ha detto...

magari anche evitare di prendere la macchina per andare dal salumiere sotto casa.... insomma cambiare mentalità.... il che è sempre la cosa più difficile.

Vax ha detto...

Di cose da fare ce ne sarebbero tantissime.....

Penso agli uffici dove in estate i condizionatori girano al massimo per mantenere una temperatura di 18° quando maagri ci sono delle finestre aperte, o in inverno quando per stare al calduccio il riscaldamento è al massimo, però ci vuole sempre la finestra aperta per cambiare aria......

Insomma, gli sprechi energetici sono continui, il problema è che son diventati una normalità e la maggior parte delle gente non se ne rende conto.

Effettivamente a volte il difficile è proprio cambiare mentalità.