02 agosto 2007

Gli italiani sono lenti

Le famiglie italiane confermano di "essere lente" nella tecnologia. E' quanto emerge da un sondaggio su quanto sono tecnologiche le famiglie italiane.
Da questa ricerca è emerso che il 50,4% delle famiglie italiane possiede un Personal Computer, con il 42,7% delle famiglie che ha a casa un Desktop, mentre l'11,1% delle famiglie ha un Notebook portatile. Sono appena più del 3% quindi le famiglie che posseggono entrambi i tipi di computer.
Ma sono i dati che riguardano internet quelli più preoccupanti, perchè solo il 33% delle famiglie ha una connessione ad internet, con il 22% delle famiglie che ha la connessione veloce e l'11% che utilizza ancora il vecchio modem a 56k.
Speriamo che in futuro possa dare una mano agli italiani il WiMax, che per il momento tarda ad arivare.

5 commenti:

Morgan ha detto...

dicono che si voglia liberalizzare il mercato di linee veloci nel 2009... an vedi che veloci! :o

Salo ha detto...

Per certi aspetti forse è meglio che internet non si diffonda in famiglia...penso alla libertà di cui godono siti di pedofilia, penso agi annunci onnipresenti di siti porno, penso alla difficoltà per i genitori di controllare la navigazione di menti facilmente plagiabili...

S.B. ha detto...

Però tutti guardano 3 ore di tv al giorno !! :-(

Vax ha detto...

@ Morgan: Per le linee veloci (WiMax) stanno lavorando per dividere il territorio italiano in macro aree, ed a quel punto ci sarà la "gara" tra tutti gli operatori che saranno interessati ad entrare in questo campo. Secondo me alla fine saranno i soliti, e per far si che tutta l'Italia sia coperta dovremo aspettare almeno il 2010.

@ Salo: Tutto dipende dalle persone e quindi dalle famiglie. Credo che internet sia un mezzo molto potente, e che ogni famiglia dovrebbe poterlo avere a casa. Poi è naturale che come tutte le cose non ci deve essere un'indigestione, e soprattutto deve essere utilizzato nel modo corretto, soprattutto dai più piccoli.
Ma gli annunci di siti porno sono onnipresenti anche sui maggiori quotidiani nazionali.
In Tv ogni giorno si vedono indecenze di ogni tipo sia nei telegiornali (o presunti tali) che nei vari programmi "spazzatura" che vengono mandati in onda.

@ s.b.: Purtroppo in molti lo fanno, soprattutto i bambini. Bei tempi quando alle 2 si usciva di casa per andare a giocare a pallone o per suonare i campanelli, e si tornava a casa alle 8 per cenare.

gds75 ha detto...

bhe diciamo anche che il cartello dei gestori telefonici non aiuta molto.
in italia si sperimentano gli access point free (anticamera del wii max) nel comune di san giorgio a cremano alle porte di napoli di 30000 abitanti in america si sperimenta a San francisco che solo la city è quasi 2 milioni di persone.
finche lasciamo il grosso delle regole in balia di tronchetti provera è già un miracolo se non siamo fermi!!!!