29 gennaio 2009

Canone RAI: pagare!!!

Siamo a fine Gennaio, ed anche quest'anno è arrivato il momento di "regalare" i soldi del canone RAI allo Stato che notoriamente utilizza con parsimonia e sagacia queste risorse finanziarie "strappate con la forza" ai contribuenti.
Anche quest'anno, come al solito, c'è stato un piccolo aumento, con il passaggio dai 106,00 € del 2008 ai 107,50 € del 2009. Aumento che è pari al tasso di inflazione programmata.
Per avere accesso al famoso servizio pubblico televisivo insomma bisogna continuare a sborsare soldi.
Lo deve fare anche chi (come me) la RAI non la guarda praticamente mai.
Lo deve fare anche chi (come me) non condivide e non apprezza molti programmi RAI, a partire dalla pessima "Isola dei Famosi" per arrivare all'imbarazzante "Ricomincio da qui".
Lo deve fare anche chi (come me) non darebbe un euro a pseudocondutricci come Simona Ventura e Alda D'Eusanio che starebbero bene solo all'acquaio.
Nonostante questo mi toccherà pagare il bollettino da 107,50 €.

3 commenti:

duhangst ha detto...

E' veramente incredibile, in Francia almeno hanno tolto quasi del tutto la pubblicità dai canali nazionali.

Vax ha detto...

Ma il simpatico Sarko ha messo il canone anche a chi ha un telefono 3G o un portatile......

Anonimo ha detto...

Ieri 12/03/2009 vengo a conoscenza dei modi di alcuni incaricati RAI come agiscono per spaventare i cittadini Torinesi che nn risultano negli elenchi degli abbonati Rai.Ebbene si presentano presso le abitazioni e dichiarano che quando si passerà al digitale terrestre...loro sapranno individure chi ha il televisore e scovernno chi nn paga......Ma che brutta cosa, si arriva anche a ingannare le povere persone che forse nn hanno veramente alcun televisore o forse è l'unica risorsa per nn essere soli..COMPLIMENTI COMPLIMENTI agli addetti che usano simili metodi.