05 dicembre 2007

Che tristezza i nuovi eroi

Azouz Marzouk, un personaggio???La televisione italiana continua a mostrarci quanto sia triste la "società" di oggi nel nostro Paese. Basta pensare che tra i nuovi eroi, tra i nuovi miti, figura anche il personaggio di Azouz Marzouk, che continua la sua vita sulla ribalta di quotidiani e telegiornali.
Un personaggio opinabile, che fino all'altra settimana (prima di finire in carcere) riceveva richieste di autografi dai ragazzini che lo incontravano per la strada o in discoteca. Ci sarà pure qualcuno che si cheide cosa avrà mai fatto per diventare un mito, un eroe?
Gli è stata sterminata la famiglia dai famosi "vicini di Erba", un dramma che purtroppo non è stato (e non sarà) l'unico ad aver vissuto. Ma c'è dell'altro, perchè questo dramma lui l'ha venduto, ad aiutarlo sono intervenuti subito quei due santoni di Fabrizio Corona e Lele Mora, quindi l'affidabilità del personaggio aumenta di colpo, visto che anche questi due santoni sono considerati degli eroi nella società odierna.
Ora il buon Azouz Marzouk finisce per spaccio di stupefacenti (accusa per la quale era già stato condannato anni fa), ed ecco che questo strano personaggio torna di nuovo alla ribalta. Tutti parlano di lui, in molti lo difendono (e perchè?), con i soliti due santoni che si schierano in prima linea arrivando a difenderlo a spada tratta (e magari c'è qualcuno che si fida del loro giudizio).
Che tristezza questi nuovi eroi...... ma soprattutto bisogna provare tristezza per chi li fa diventare tali.

3 commenti:

gds75 ha detto...

qualcuno dovrebbe salvare i disperati da se stessi... e dagli sciacalli!

duhangst ha detto...

Hai chiuso bene fanno molto più tristezza chi li fa diventari tali.

Salo ha detto...

La nostra società sembra incapace di cogliere i veri sacrifici e di esaltare l'eroismo di persone sante nella quotidianità. Il mondo dello spettacolo, i giornalisti, il cinema sembrano sempre più drogati di apparenza e sempre più vuoti di valori.