05 novembre 2008

Stravince Obama

Barack Obama ha stravinto le elezioni politiche americane, diventando così il 44° Presidente degli Stati Uniti d'America.
Il candidato democratico ha messo a segno una vittoria netta, conquistando stati storicamente repubblicani come l'Ohio, seguito da quelli in Iowa, Virginia e New Mexico.
Il momento del cambiamento è arrivato? Sembra proprio di sì, ma come sempre sarà il tempo e la storia a dircelo. Senza dubbio non sarà difficile fare meglio di quanto fatto da George W. Bush, probabilmente il Presidente uscente con il consenso più basso della storia.
Queste le parole di Obama: «Ora il cambiamento è arrivato. Non ci sono Stati blu e Stati rossi, ci sono gli Stati Uniti d'America».

4 commenti:

duhangst ha detto...

Per gli USA è una svolta epocale, per il resto del mondo è ancora da dimostrare.

Vax ha detto...

Beh, che in un Paese importante come gli USA sia arrivata una svolta del genere non può far altro che piacere.
Per il resto del Mondo era la miglior soluzione possibile, vediamo quanto.....

Certo che partendo da quello fatto da Bush, l'ottimismo è d'obbligo.

gds75 ha detto...

sai che temevo proprio che non ce la facesse?
gli evangelisti americano mi fanno veramente paura... al livello dei nazisti!

Vax ha detto...

Come diceva il buon vecchio Trap, "non dire gatto se non ce l'hai nel sacco"...... ma Obama aveva messo McCain nel sacco da tempo, con le sue idee ma soprattutto parlando ai giovani. Ed il vecchio John gli ha dato una mano chiamando la Palin.....

Ora non rimane che vedere come andrà, certo vista la situazione americana, il lavoro di Obama non sarà facile....